Gaspari Antonio

 antonio gaspari

Antonio Gaspari è nato a Cascia (PG) il 7 marzo 1955. Giornalista e scrittore, è accreditato presso la Sala Stampa Vaticana. Da circa quindici anni svolge inchieste e scrive libri su questioni demografiche, bioetiche, ambientali e difesa della vita e della salute a livello nazionale e internazionale. Dirige da più di quindici anni il quindicinale specializzato sui temi dell'ambiente "Greenwatch news". Collabora con diversi organi di stampa nazionali e internazionali, tra cui il quotidiano "Avvenire", i settimanali "Tempi" e "Il Domenicale", i mensili "Sì alla Vita", "Il Timone", "Net Magazine Sacerdos", "21mo Secolo. Scienza e Tecnologia", il mensile statunitense "Inside The Vatican", il quotidiano spagnolo "La Razon". È il responsabile editoriale dell'agenzia cattolica in internet "Zenit". L'agenzia esce ogni giorno in 6 lingue.È autore di numerosi volumi sulle tematiche riguardanti le politiche demografiche e ambientali; in particolare, si èoccupato di, come e quanto, la tutela della famiglia e della prole influisca sulla crescita demografica, lo sviluppo economico, ambientale, sociale e civile delle Nazioni: L'imbroglio ecologico. Non ci sono limiti allo sviluppo (1991), Il buco d'ozono: catastrofe o speculazione? (1992), Il lato oscuro del movimento animalista (1993), Da Malthus al razzismo verde. La vera storia del movimento per il controllo delle nascite (2000), tre saggi nei volumi Global Report. Lo stato del pianeta tra preoccupazione etiche e miti ambientalisti (2002) e Scienza e leggenda. L'informazione scientifica snobbata dai media nel "Working Paper" n.78 del Centro di Metodologia delle scienze sociali della LUISS. Volumi in collaborazione: con Roberto Irsuti Troppo caldo o troppo freddo? La favola del riscaldamento del pianeta (1999), con VittorFranco Pisano Da Seattle all'ecoterrorismo (2003), con Riccardo Cascioli Le bugie degli ambientalisti (2004). Per i volumi Profeti di Sventura? No Grazie! (1997) e Onu e Santa Sede, le ragioni del confronto (1998) è stato premiato dalla Fondazione Vittoria Quarenghi nel 1999 con la motivazione di «aver contribuito alla diffusione della cultura della vita».Dall'anno scolastico 1997/98, tiene seminari sulle politiche demografiche e ambientali all'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Dall'anno scolastico 2002/2003, dirige il Master in Scienze Ambientali organizzato dall'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente. Il 12 e 13 settembre del 2005 ha partecipato a Vienna, in qualità di rappresentante della Santa Sede, al "Second OSCE Meeting of Police Experts: Improving the effectiveness of law enforcement in preventing and combating hate crimes". Dal punto di vista giornalistico, negli ultimi 10 anni, si è occupato dei rapporti tra Chiesa ed Ebraismo, conducendo diverse inchieste dettagliate su quanto i papi Pio XI e Pio XII hanno fatto per proteggere e salvare gli ebrei dalla persecuzione nazista. Ha raccolto queste testimonianze in due volumi. Il primoLos Judios, Pio XII Y la leyenda Negra, pubblicato da Planeta in Spagna nel 1998, e in Italia con il titolo: Nascosti in convento (Ancora 1999) ed il secondo Gli ebrei salvati da Pio XII (Logos Press 2001). Sulla base dell'inchiesta che ha dato vita a questi libri, ha diretto un servizio televisivo per il programma storico di Rai 3 con il titolo: L'Albero dei Giusti. Nell'anno 2002/2003, ha lavorato nella redazione di "Excalibur" per Rai 2. 

Visualizza gli articoli (24)
Quaderni Prev Next
Tutti gli strumenti di formazione e informazione apologetica Scopri
Prev
  • Il Timone
    • Il mensile dei cattolici italiani
    • Firme prestigiose (Vittorio Messori, Rino Cammilleri, Massimo Introvigne, Costanza Miriano e molti altri)
    • Articoli brevi, semplici, di sostanza
  • Quaderni
    • Per rispondere punto per punto ai luoghi comuni contro il Papa e la Chiesa
    • 64 pagine, a colori, a soli 6 euro
  • juniorT
    JuniorT
    • Il “Timone dei ragazzi”
    • Articoli, notizie, Bibbia e Vangelo a fumetti, vite dei santi illustrate, curiosità, giochi, barzellette e altro ancora...
Next
Iscriviti alla newsletter
Sei un nuovo utente?
Registrati
Cerca